Faith Networks esseri umani e macchine sono fatti di memoria: privi di essa perdono entrambi significato ed identità
    [ The Web? FaITh Systems & Services. Just connect! ]   


 :: Ciao!

Ciao

Buon pomeriggio, 3.236.232.99!


 :: Navigazione


 :: Contenuti


 :: Ricerca

Cerca

Inserisci il termine da ricercare nel sito


 


 :: Widgets


 :: Campagne

European Digital Rights

No al Trusted Computing!

No alla brevettabilità del software!



 :: News Odierne
Nessun articolo per oggi...


 :: Headlines


 :: Traffico
· 31.184.238.33
· 208.80.194.27
· 193.105.210.87
· 83.99.185.25
· 64.31.20.60
· 89.252.58.37
· 94.181.128.125
· 207.46.13.93
· 77.122.6.192
· 66.249.72.101

NukeSentinel™ 2.0.0 RC 6


 :: Visite Totali

Visite

Da Marzo 2005 il sito ha ricevuto 8318075 contatti.




 :: Nuke Sentinel

NukeSentinel

Questo sito è protetto da NukeSentinel™ 2.0.0 RC 6.

Finora sono stati bloccati 1235 tentativi di attacco.


 WiMAX Libero!
Opinioni ed Attualità
E' stata creata una petizione online per chiedere al ministro delle comunicazioni (Gentiloni) che almeno 1/3 delle frequenze WiMAX venga reso disponibile per la tecnologia a libero uso da parte dei singoli cittadini anche in forma associativa senza fini di lucro, (o anche comuni ed enti locali), senza alcuna tassazione diretta o indiretta.

Un'occasione per evitare che queste nuove frequenze e tecnologie diventino l'ennesimo limite all'accesso ad internet per moltissime persone, in un paese dove si naviga ancora a 56K.


Firmate la petizione all'indirizzo http://www.petitiononline.com/wmaxfree/.
La mia firma è la numero 99909.


Grazie al WiMAX (acronimo di Worldwide Interoperability for Microwave Access) si potrà coprire con una sola postazione radio un raggio di circa 50-60 Km; con la tecnologia WiFi, invece, raramente si può arrivare oltre i 400-500 metri (alcuni chilometri in casi particolari, con antenne costose, AP modificati ed alcuni accorgimenti tecnici), ed è quindi adatta solamente ad una copertura interna ristretta (casa, ufficio, capannoni).

Tutta l’innovazione del Wi-Max viene ricondotta a una maggiore copertura da parte delle stazioni di trasmissione del segnale: la tecnologia supporta velocità dati fino a 70 Mbit/s in aree metropolitane, utilizzando un sistema trasmissivo che non richiede la visibilità ottica tra le stazioni. Secondo i proponenti di WiMAX questa ampiezza di banda è sufficiente per supportare simultaneamente almeno 40 aziende con connettività di tipo T1 e 70 abitazioni con connettività al livello DSL da 1 Mbit/s.

Maggiori info sul WiMAX le trovate su Wikipedia.

  Postato Sabato, 30 giugno 2007 @ 12:59:40 Pm W. Europe Daylight Time da Emanuele


 
 :: Links Correlati
· Inoltre Opinioni ed Attualità
· News by Emanuele


Articolo più letto relativo a Opinioni ed Attualità:
Trusted Computing



 :: Gradimento
Voto medio: 4.91
Voti: 23


Puoi votare questa news!

Eccellente
Discreto
Buono
Così così
Schifoso

 


 :: Opzioni


I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON abilitati...

Licenza Creative Commons No Spam! Glider! Powered by Apache Powered by MySQL Powered by PhP Php Nuke Based Feeder Rss2 Protetto da NukeSentinel 


.: Informazioni Legali & Copyright :: Informazioni su questo portale e su FaITh :.

Emanuele Zerbin - ©FaITh.net Systems - Servizi e Risorse Web in Friuli
L'engine di questo portale è un copyright © PHP-Nuke - Francisco Burzi. Tutti i diritti riservati. PHP-Nuke è un Software Free rilasciato sotto licenza GNU/GPL. Versione Z 5.19.2 - Pagina generata in 0.17 secondi